Italiano | english | 中文 | Deutsch
MART

museo di arte moderna
e contemporanea
di trento e rovereto

logo provincia Trento
logo Trentino
logo AMACI

LA STORIA




Il Mart Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto è uno dei più importanti musei europei. Nato nel 1987 come ente funzionale della Provincia autonoma di Trento, il Mart opera oggi in tre luoghi distinti: a Rovereto la sede principale del Museo (un ampio complesso architettonico inaugurato nel 2002 su progetto di Mario Botta e Giulio Andreolli) e la Casa d'Arte Futurista Depero, e a Trento la Galleria Civica. Quest'ultima sede è entrata a far parte del Mart, inaugurando i propri spazi nel centro storico di Trento, a ottobre 2013. Il Consiglio di Amministrazione del Mart, nominato dalla Giunta provinciale, è attualmente presieduto da Ilaria Vescovi. I Consiglieri sono: Matteo Lunelli (Vice Presidente), Stefano Andreis, Giovanni Marzari e Maria Concetta Mattei. Dalla sua fondazione al dicembre del 2011, il Mart è stato diretto da Gabriella Belli. Dal febbraio 2012 e per tre anni, la direzione è stata affidata a Cristiana Collu. A partire da giugno 2015 il Mart è diretto da Gianfranco Maraniello, nominato dal CdA con mandato quinquennale. Concepito con l’idea di “polo culturale” più che museo tradizionale, il Mart nei suoi spazi pubblici dialoga con la Biblioteca civica, l’Auditorium provinciale, il Teatro comunale, la caffetteria e il parco pubblico. Oltre a produrre mostre, eventi e laboratori, ospita artisti, curatori, aziende, eventi internazionali e locali proponendosi come meta accogliente e accessibile. Il Mart è oggi un centro espositivo di rilievo europeo, un interlocutore per i maggiori musei internazionali, un punto di ascolto e dialogo per il territorio circostante e una macchina complessa che produce stimoli continui rivolti al pubblico, agli artisti, ai collezionisti, alle imprese e alle comunità locali.


 


Inseguire l'eccedenza dell'arte è la logica del Mart Gianfranco Maraniello


 

I NUMERI 




I numerosi capolavori presenti nelle Collezioni del Museo, i rari materiali conservati negli archivi e il lavoro costante sulla qualità delle proposte scientifiche ha permesso al Mart di consolidare collaborazioni con musei e istituti italiani e stranieri con i quali sono costanti i prestiti e gli scambi. Il Mart pubblica un Report Annuale pensato per raccontare e misurare in maniera chiara, sintetica e accessibile la propria attività, i risultati, le strategie e le risorse.


 


Consulta l'Annual Report 2015


 


 

 
annual report

annual report

2014
annual report

annual report

2013
annual report

annual report

2012
annual report

annual report

2015