Italiano | english | 中文 | Deutsch
MART

museo di arte moderna
e contemporanea
di trento e rovereto

  • Fortunato Depero, Progetto di chiosco pubblicitario, 1924
  • Fortunato Depero, Diavoletti neri e bianchi. Danza di diavoli, 1922
  • Fortunato Depero, Venditrice ambulante di Down Town, 1944

L'invenzione futurista
Case d'arte di Depero

 
Museo Regionale di Messina
02 ottobre 2015 / 15 novembre 2015
A cura di Nicoletta Boschiero e Caterina Di Giacomo
 
I

l Mart, Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto, in collaborazione con il Museo Regionale di Messina, dedica a Fortunato Depero(Fondo 1892- Rovereto 1960) la mostra “L’Invenzione Futurista. Case d’arte di Depero”, a cura di Nicoletta Boschiero e Caterina Di Giacomo, ospitata nell'Ex Filanda Mellinghoff a Messina.
L’ampia rassegna, che la Regione Sicilia e il Museo Interdisciplinare Regionale di Messina hanno voluto dedicare alla figura di Fortunato Depero, costituisce una straordinaria occasione per ammirare opere e oggetti d’arte applicata in un inedito itinerario. 


La mostra ‘L’invenzione futurista’ a Messina vuole raccontare, attraverso le opere esposte, l’attività di Depero legata alla produzione delle Case d’arte: oltre 100 opere (dipinti su tavola e tela, grafiche, fotografie, manufatti, arredi, bozzetti) provenienti dalle collezioni del Mart,  datate dal 1914 al 1944, documentano la lunga e versatile esperienza artistica di Depero che, sottoscritto con Balla il Manifesto del 1915, ha dato vita ad una forma d’arte totale spaziando dalla pittura al teatro, dalla scenografia alle arti applicate, dall’editoria alla pubblicità, divenendo uno dei principali protagonisti del movimento futurista.