Italiano | english | 中文 | Deutsch
MART

museo di arte moderna
e contemporanea
di trento e rovereto

  • Francesco Zizola - Waterfall Lesotho, 2006
  • Francesco Zizola - Hadero, Etiopia, 2008
  • Francesco Zizola - Mare d’Aral,Khodjely City, Uzbekistan, 1997
  • Francesco Zizola - Salvador de Bahia, Brasile, 1993

Francesco Zizola
Shadows

 
Mart Rovereto
16 luglio 2010 / 29 luglio 2010
In occasione della quarta edizione di “Rovereto Immagini”, il festival di fotografia di Rovereto, il Mart presenta i lavori del fotografo romano Francesco Zizola, con una selezione di scatti realizzati in venti anni di foto-reportage
 
L

a mostra “Shadows” presenta alcune delle immagini più significative che Zizola ha realizzato per testimoniare conflitti, pandemie, catastrofi ecologiche, malnutrizione, eccessi dell’industria mediatica e della società dei consumi, in trentacinque differenti paesi.

Percorrendo con discrezione il confine lungo cui i racconti privati si trasformano in storia collettiva per farsi interrogativo etico, le immagini in mostra offrono al visitatore la possibilità di una prospettiva critica su realtà rimaste per lo più ai margini delle notizie.

Come involontari protagonisti, i soggetti ritratti emergono dalle ombre dei diritti negati, per raccontarsi silenziosamente.
 

 

Una selezione di quarantasei opere accompagna il visitatore attraverso le crisi dimenticate del nostro tempo, testimoniando esistenze altrimenti destinate a consumarsi nell'indifferenza: dagli effetti dell'AIDS in Sudafrica e Lesotho, alle guerre dimenticate come quella in Darfur, la guerriglia e il narcotraffico colombiani, ai conflitti noti ma raccontati in modo parziale come quello iracheno, la grave crisi nutrizionale in Etiopia, la tragedia ecologica e umana del mare di Aral, i bambini di strada brasiliani.

E ancora l'Uganda, la Somalia, il Sudan, la Repubblica Democratica del Congo, il Kosovo, le Maldive, il Giappone; a queste realtà lontane si aggiunge l'attenzione verso luoghi a noi più vicini e familiari.

Zizola solleva il velo che occulta l'altro lato, quello del benessere occidentale, mettendo a nudo la distorsione generata dall'assuefazione al meccanismo economico e agli imperativi sociali.

 

A cura di Deanna Richardson