Italiano | english | 中文 | Deutsch
MART

museo di arte moderna
e contemporanea
di trento e rovereto

  • Matteo Basilé - Apparition 1, 2007
  • Matteo Basilé - Apparition 2, 2007
  • Matteo Basilé - Love me B, 2007
  • Matteo Basilè - Sale espositive

Matteo Basilé. Apparitions

 
Mart Rovereto
23 giugno 2007 / 26 agosto 2007
Apparitions è il titolo del progetto di Matteo Basilé, attraverso il quale l’artista intende raccontare la sottile linea che separa la visione del folle dal Santo, l’uomo dalla donna, la bellezza dalla mostruosità: una serie di rappresentazioni che sfiorano, metaforicamente, il mistero della vita e dell’universo.
 
L

a fotografia digitale di Basilé, in “Apparitions”, ritrae personaggi in atteggiamenti fortemente teatrali, con sguardi penetranti e posture del corpo che rimandano a una ieratica sacralità. A fare da sfondo, scenari scenograficamente caratterizzati dal punto di vista storico e artistico – come la Reggia di Caserta – oppure affascinanti paesaggi barocchi che Gianluca Marziani, nel testo in catalogo, definisce da “retromondo fantascientifico: ambienti dove il futuro della specie umana si edifica sulle permanenze del passato.” 

 

Ad accomunare le persone ritratte da Basilé è la tensione verso la diversità: modificazioni corporee, atteggiamenti di sfida, esibizione di caratteristiche transgender che, secondo Marziani, rendono queste “presenze” “più vere del vero, […], oneste perché già oltre il rischio del giudizio. Il loro coraggio si assume il peso della Storia e diviene atto morale.” 

A cura di Gianluca Marziani.