Italiano | english | 中文 | Deutsch
MART

museo di arte moderna
e contemporanea
di trento e rovereto

Antonio Biasiucci, Magma, 1987/1995 e Mimmo Paladino, Senza titolo, 2005
Antonio Biasiucci, Magma, 1987/1995 e Mimmo Paladino, Senza titolo, 2005

Project Wall
Antonio Biasiucci e Mimmo Paladino

 
Mart, Foyer primo piano
01 novembre 2014 / 30 novembre 2014
 
D

opo l’installazione fotografica Basta guardare il cielo, di Giusy Calia, il Foyer del primo piano ospita Magma di Antonio Biasiucci (Dragoni – CE, 196) e Senza titolo, 2005 di Mimmo Paladino (Paduli – Bn, 1948).
Il dialogo tra le due opere, già proposto nel 2012 a Villa Fiorentino a Sorrento, viene rinsaldato al Mart dove, per la prima volta, l’opera di Biasiucci viene esposta integralmente.


Le 72 stampe fotografiche e la scultura approfondiscono il tema del Paesaggio che ha attraversato la programmazione del 2014 del Mart e si inseriscono a pieno titolo nell’indagine proposta dalla mostra “Scenario di terra”, in corso fino all’8 febbraio 2015.
Al termine della mostra (30 novembre 2014), l’installazione fotografica di Biasiucci entrerà a far parte delle Collezioni del Mart, grazie alla generosità di Anna Rosa e Giovanni Cotroneo che rinnovano la fiducia nei confronti del Museo.

 

Project Wall



Project Wall è un focus a cadenza mensile, dedicato agli artisti contemporanei che, di volta in volta, si lasceranno ispirare dallo spazio, dall’architettura e dalle mostre in programma in Museo, costruendo con essi relazioni e connessioni.
Con Project Wall un nuovo spazio si aggiunge alle aree espositive del primo piano: la grande parete che corre lungo il Foyer diventa un rinnovato luogo di sperimentazione. La grande architettura di Botta supera così i suoi limiti e si apre a più ricche interpretazioni.

Project Wall completa le proposte culturali del Museo che si sviluppano tanto nelle gallerie espositive, quanto negli spazi non convenzionali. Alle sale, al mezzanino, al matroneo e al foyer della biblioteca, si aggiunge ora il Foyer del primo piano, per ampliare il numero dei progetti e per valorizzare le aree intermedie del Mart.
Sarà possibile seguire il progetto anche sul profilo Instagram del Museo, @martmuseum, e condividere fotografie con l’hashtag #projectwall.

Dal 4 ottobre all’8 febbraio, il primo ciclo di Project Wall accompagna le mostre in corso al primo piano del Museo, Álvaro Siza. Inside the human being e Scenario di terra. Protagoniste le opere di Giusy Calia, Antonio Biasiucci e Mimmo Paladino, Laura Pugno e Luca Andreoni.  Le opere di Project Wall sono inserite nel catalogo digitale di Scenario di Terra scaricabile gratuitamente.



I quattro appuntamenti

Giusy Calia (Nuoro, 1971)

4 ottobre 2014 – 26 ottobre 2014


Antonio Biasiucci (Dragoni - CE, 1961) e Mimmo Paladino (Paduli - BN, 1948)

1 novembre 2014 – 30 novembre 2014


Laura Pugno (Trivero - BI, 1975)

6 dicembre 2014 – 6  gennaio 2015


Luca Andreoni (Sesto San Giovanni - MI, 1961)

10 gennaio – 8 febbraio 2015